LEZIONI DI VITA

Oggi siamo andati al parchetto della Chiesa. Di solito è sempre affollatissimo e il Malandrino, che e’ un solitario, non lo ama particolarmente. Ma fa ancora freddo e oggi c’erano pochissimi bambini. Tra questi ce n’era uno un po’ più grande del Malandrino che giocava con la sorellina. Il mio Malandrino aveva in mano un legnetto e giocava per conto suo.

Ad un certo punto Bimbo Grande si avvicina al Malandrino, gli toglie il legno dalle mani e, mentre glielo rompe in due, dice: “Non si gioca con i legni”. Io guardavo la scena incapace di reagire, immersa in mille pensieri e sentimenti differenti che andavano dal “Povero Bimbo Grande che non può giocare con i legni” al “vediamo come se la cava mio figlio”. A parte consolare il Malandrino non sono stata in grado di dire nulla a Bimbo Grande. Al che la mamma con cui stavo parlando prima che succedesse il fattaccio, è intervenuta al mio posto dicendo: “Non avevi nessun diritto di rompergli il legnetto. Era suo non tuo! “.

Una frase semplice e lineare, perfettamente recepita da Bimbo Grande che si è allontanato senza proferir parola e con faccia contrita.
Al Malandrino, che si e’ ritrovato con due legni invece che uno, e’ subito ritornato il sorriso. Perché in fondo e’ un bimbo semplice che si accontenta di poco. E mamma ha ricevuto una bella lezione di vita: poche parole, semplici, dette senza aggressività, possono fare sentire tuo figlio protetto e al sicuro. E insegnargli che la mamma c’è quando lui  ne ha bisogno. E insegnargli che ci si può difendere senza essere aggressivi e senza usare le mani.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Tags: , .
  • Trackbacks
  • Commenti
  • Nessun commento.
  • Nessun trackbacks.

Lascia un Commento

*



Se volete scrivermi

potete farlo a:

info@laterradeicacchi.it
  • Categorie

  •  

    • 2013 (5)
    • 2012 (33)
    • 2011 (92)
  • Commenti recenti

  • Tag

  • I vostri click: 634549